Basket Agropoli, i tifosi chiedono una svolta ma la società continua a tacere

Contro Treviglio è arrivata la settima sconfitta consecutiva del Basket Agropoli, numero impressionante nonostante Agropoli sia una squadra che lotta per la salvezza. Sette sconfitte che consegnano ai delfini il penultimo posto in classifica, avanti solo a Scafati due punti più attardata.

La situazione, inutile negarlo, come giusto che sia preoccupa e non poco i tifosi, stanchi chiaramente di veder perdere pesantemente ogni domenica la squadra. Oltre alla delusione per le sconfitte monta anche la rabbia visto l’atteggiamento, secondo alcuni, poco professionale dei giocatori. A molti infatti viene contestato lo scarso impegno nonostante i lauti stipendi. Le critiche raggiungono anche il coach Finelli, qualcuno ha chiesto anche le dimissioni, mentre altri ritengono che sia la squadra a non seguire più il tecnico. Non è esente da critiche, infine, anche la società rea, secondo i tifosi, di immobilismo e mancanza di decisioni importanti. Sette sconfitte non sono poche e nonostante i problemi societari qualcosa si deve pur fare, una decisione va pur presa onde evitare un naufragio che pare già iniziato.

Tale situazione, inoltre, ha portato a svuotarsi anche le tribune del PalaCilento ma questa è una semplice conseguenza. Vincere piace a tutti e perdere non piace a nessuno. Però ci sono tanti modi di perdere, farlo con venti punti ogni domenica sicuramente è qualcosa che va al di là del semplice terreno di gioco.

Enrico Serrapede

Co-ideatore di AgropoliSportMag, redattore presso Ubitennis e Cronache del Salernitano. Agropolese, chiaramente, marito e padre felice. 

Rispondi