Il Campo Sportivo Polivalente “P. Impastato” e il “Palagreen” sono davvero belli, un lusso per chiunque. Due fiori all’occhiello dei quali la città può vantarsi veramente. Il problema però è che resteranno ancora così per poco tempo se l’amministrazione non provvederà a mettere in sicurezza l’intera zona che sta diventando terra di nessuno. All’Impastato nel giro di tre anni si sono verificati già tre atti vandalici: due volte è stato riversato il contenuto degli estintori e una volta sono state trovate le tracce di corse clandestine di motorini al suo interno. Episodi gravissimi dovuti alla mancanza di sicurezza nella zona. Innanzitutto occorre recintare l’intera area, come si vede dalla foto una robusta recinzione è presente ma mancano i cancelli per chiudere l’accesso.

Già ovviare a questa mancanza sarebbe una soluzione perchè eviterebbe il bivacco nei parcheggi nelle ore notturne. Numerosi infatti sono gli atti vandalici che avvengono in quelle ore. Proprio nei giorni scorsi sono stati ritrovati gli estintori usati per l’ultimo episodio e inoltre si posso facilmente notare altre piccoli danni arrecate alle strutture.

  

Come detto per il momento si tratta di danni di lieve entità anche se qualcosa di molto grave e pericoloso è già avvenuto. Al PalaGreen infatti è stata distrutta la porta dell’ascensore per i disabili che, oltre al danno economico, arreca una situazione di grave pericolo in quanto ha dato libero accesso alla voragine dell’ascensore. Inutile sottolineare quanto possa essere pericoloso.

Al momento gli interventi urgenti dovrebbero essere due per la messa in sicurezza: chiudere la zona con i cancelli e installare le telecamere per controllare l’area anche nelle ore notturne. Successivamente riparare i danni già avvenuti, in primis l’ascensore vero attuale pericolo, e predisporre una manutenzione costante per far sì che la città possa godere ancora per tanti anni di due gioielli. La richiesta, inoltre, è legittima. Per la loro costruzione sono stati spesi tanti soldi pubblici e non è giusto che la notte il tutto venga presa d’assalto dai vandali, dalle coppiette e dai drogati. L’amministrazione non dorma, faccia il suo lavoro!