L’Agropoli si prepara alla super sfida di Cervinara

FINE DELLA SOSTA NATALIZIA, il ritorno in campo è di quelli più duri in assoluto: scontro al vertice in casa dell’Audax Cervinara, la squadra maggiormente accreditata per la vittoria del campionato. (Foto: Carol Violante)

 

Kamana (Ph: Carol Violante)

Terminata la sosta natalizia, l’Agropoli ritorna in campo per la seconda giornata di ritorno del campionato di Eccellenza Campania girone B. Durante le feste l’Agropoli ha completato la rosa inserendo un nuovo attaccante classe 2000 Francesco Pirone già a disposizione di mister Esposito. Il ritorno in campo è di quelli più duri in assoluto: scontro al vertice in casa dell’Audax Cervinara, la squadra maggiormente accreditata per la vittoria del campionato. Non solo Cervinara, la formazione di mister Esposito tornerà in campo anche mercoledì per il recupero della nona giornata di andata sul campo del Valdiano. Sarà dunque una settimana cruciale per il futuro prossimo dei “delfini” che, forti delle sei vittorie consecutive, si sono inseriti prepotentemente nella lotta per la vittoria del campionato avendo battuto tutte le prime della classe (Audax Cervinara in casa, San Tommaso in casa, Pol. Santa Maria in trasferta). L’allenatore dell’Agropoli Esposito non potrà disporre dello squalificato Lumbardu, mentre ci sarebbero ancora alcuni dubbi sulle presenze di Natiello, D’Attilio e Capone che stanno recuperando da lievi infortuni. La partita si giocherà Domenica 6 Gennaio ore 14:30 allo stadio “Canada-Cioffi” di Cervinara, a dirigere l’incontro sarà il sig. Paolo Grieco della sezione di Ascoli Piceno coadiuvato dagli assistenti Lionetti di Frattamaggiore e Sabatino di Napoli.

 

Alessio Befi (Ph: Audax Cervinara)

L’Audax Cervinara è senza ombra di dubbio una delle squadre maggiormente accreditate alla vittoria del campionato. Il percorso vincente della squadra caudina è iniziato già da diversi anni sfiorando la promozione in Serie D da tre anni a questa parte. Anche per questa stagione la società bianco azzurra ha rafforzato il proprio organico mantenendo quasi al completo il cosiddetto “zoccolo duro” composto dal duo d’attacco Befi-Zerillo oltre che ad altri grandi calciatori come Russolillo, Furno e Fusco. Finora l’Audax Cervinara ha conquistato 34 punti in 16 partite frutto di ben 10 vittorie, 2 pareggi e due sconfitte occupando dunque il primo posto a +2 sui “delfini”. E’ chiaro che la partita di domenica sarà una prova di maturità molto importante per la squadra allenata da Pasquale Iuliano che, in caso di vittoria, potrebbe iniziare a pensare davvero in grande dato che l’Agropoli (insieme al San Tommaso) sembrerebbero essere per il momento le migliori antagoniste per la vittoria finale. Occasione ghiotta dunque per l’Audax Cervinara che partirà da favorita, ma la gara “Canada-Cioffi” non sarà di certo una passeggiata per gli uomini di mister Iuliano che incontreranno un’Agropoli che sta dando ottimi segnali con le sue sei vittorie consecutive.

Francesco Nettuno

giornalista innamorato di Agropoli e dell'Agropoli

Rispondi