Agropoli, squadra carica in vista della gara con la Palmese

Archiviata la pratica Valdiano, l’Agropoli vuole difendere il primo posto (Foto: Carol Violante)

Francesco Russo (Ph: Carol Violante)

Dopo un buon inizio, dopo un breve periodo di flessione tra Ottobre e Novembre, il campionato dell’US Agropoli sta andando al di la di ogni più rosea previsione dopo aver conquistato la vetta a seguito di ben sette vittorie consecutive. Inutile ripetere che l’allenatore Gianluca Esposito è il vero valore aggiunto perché è stato capace di ottenere risultati importanti sia grazie alle sue ottime doti tecnico-tattiche, sia grazie alla sua qualità di plasmare un gruppo ormai solidissimo. Dopo aver superato con successo la gara di recupero sul difficile campo del Valdiano, l’Agropoli è alla ricerca dell’ottava vittoria consecutiva, per ottenerla dovrà battere la Palmese al “Guariglia”, squadra tosta e vogliosa di risalire la china dopo un inizio di stagione molto travagliato. L’Agropoli batté la Palmese 3-1 in trasferta nella gara valida per la terza giornata (per i “delfini” fu la prima dopo il rinvio delle prime due gare), dopodiché rincontrò altre due volte i rossoneri per il doppio turno di Coppa Italia che vide prevalere l’Agropoli per un totale di 4-3. Sulla probabile formazione vige assoluta riservatezza ma non si esclude che Esposito possa fare qualche altra mossa a sorpresa come nell’ultima partita che ha dimostrato quanto questa squadra possa fare bene anche con altre combinazioni tattiche. La partita Agropoli-Palmese andrà in scena Domenica 13 Gennaio ore 14:30 allo stadio “Guariglia”, ad arbitrare l’incontro sarà il sig. Francesco Crispino di Frattamaggiore coadiuvato dagli assistenti Martinelli e Scala di Castellammare di Stabia.

 

Formazione della Palmese

Costruita per raggiungere i playoff, la Palmese ha finora deluso le aspettative dopo un inizio di campionato disastroso che ha visto il doppio esonero di mister Criscuolo dopo le dimissioni di La Manna. L’attuale allenatore della squadra rossonera è l’esperto Carlo Sanchez che da settimane sta cercando di dare un’identità ad una squadra che ancora non riesce a trovare la sua giusta quadratura. In 16 partite la Palmese ha conquistato 17 punti frutto di 4 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte, risultati che la trattengono a pari punti con la Scafatese al primo posto nella zona playout. Nell’ultima gara disputata, gli uomini di Sanchez non sono riusciti ad andare oltre lo 0-0 sul campo del Sant’Agnello. Nonostante un discreto attacco, la Palmese risulta essere una delle peggiori difese con ben 27 reti subite. La formazione di Sanchez è comunque dotata di buoni elementi che potrebbero creare diversi grattacapi ai calciatori dell’Agropoli come ad esempio: Manzo, Langella, Prevete, Coppola, l’ex Agropoli Adiletta, Carnicelli e Umberto Romano. Sarà una sfida importante e da non sottovalutare vista l’imprevedibilità della squadra rossonera e l’Agropoli dovrà scendere in campo con la stessa intensità messa nelle ultime partite.

Francesco Nettuno

giornalista innamorato di Agropoli e dell'Agropoli

Rispondi