Il Brindisi di Olivieri a un passo dalla finale

Calcio, playoff per la D: Il Brindisi batte il Lavello

Il Brindisi si impone sul neutro di Venosa contro il Lavello e si avvicina a grandi passi verso la finale dei playoff nazionali del campionato di Eccellenza. I biancazzurri hanno vinto per 2-3 nella gara d’andata delle semifinali. Grande protagonista Acosta, che non ha fatto rimpiangere per nulla il bomber Pignataro, realizzando una doppietta. La terza rete biancazzurra porta la firma di Procida. Per due volte Il Lavello, secondo classificato nel girone lucano, ha accorciato le distanze, tenendo viva la qualificazione anche in vista della gara di ritorno. Grande cornice di pubblico al comunale di Venosa, dove Marino & co. sono stati seguiti da oltre 300 tifosi brindisini, arrivati in Basilicata a bordo di pullman e mezzi privati. Da almeno cinque anni non si registrava una simile mobilitazione dei supporters biancazzurri.

Lavello-Brindisi 2-3

Lavello: Cilumbriello (Carretta dal 30’ st), Montenegro, Tridente, Distasi, D’Italia, Caprioli, Grieco, Ciranna (Perragalla dal 45’ st), Petagine, Alassani, Gerardi (Cantone dal 45’ st). A disposizione: Carretta, Pietragalla, Serra, Cantone, Adesso, Tiboni, Telesca. All. Gallo

Brindisi: Pizzolato, Zizzi, Schirone, Fruci, Ianniciello, Marino, Iaia, Procida (De Pasquale dal 30’ st), Giunta (Salamina dal 30’ st), Quarta (Girardi dal 38’ st), Acosta. A disposizione.: Lacirignola, Ruscigno, De Fazio, De Pasquale, Lanza, Lieggi, Salamina, Girardi, Palazzo. Al. Olivieri

Arbitro: Di Rienzo di Bolzano, coadiuvato dagli assistenti di linea Pedone di Reggio Calabria e Roberto di Lamezia Terme

Marcatori: Acosta (Br) al 26’ pt e al 16’ st; Gerardi (Lav) al 24’ st e al 38’ st; Procida (Br) al 28’ st

 Note: oltre 1000 tifosi presenti al neutro di Venosa, fra cui circa 300 brindisini; espulso dalla panchina Cilumbriello (Lav) al 30’ st

Fonte: Brindisireport

AgropoliSportMag

Contenuto frutto della redazione di AgropoliSportMag

Rispondi