L’Agropoli sconfitta a Foggia

Una sconfitta è sempre una sconfitta ma c’è da dire che non tutte hanno lo stesso valore. Tanti infatti i segnali positivi che sono arrivati dalla trasferta foggiana. I delfini hanno retto ampiamente il campo al cospetto di una delle grandi favorite del girone. La rete del vantaggio dei satanelli è arrivata solo nell’ultimo quarto d’ora di gioco e soprattutto nella prima frazione i delfini hanno lasciato in campo tantissimi segnali positivi.

Dello stesso avviso il tecnico Ferazzoli: “Siamo andati a Foggia sapendo di giocare una gara difficile contro un avversario forte, ma nonostante questo ci abbiamo provato. Abbiamo resistito per circa un’ora, poi il gol ci ha tagliato le gambe. Domenica abbiamo l’obbligo di ripartire contro l’Altamura. Per la prossima partita speriamo di avere a disposizione anche nuovi giocatori per i quali siamo in attesa del tensfert”. Queste le parole del tecnico dei cilentani.

Tabellino:

FOGGIA: Fumagalli, Anelli, Gentile (94′ Maccarrone), Cittadino (85′ Gemmi), Russo (57′ Iadaresta), Viscomi, Salvi, Salines, Staiano (60′ Cannas), Di Masi (60′ Campagna), Cadili. All. Corda

AGROPOLI: Sanchez, Garofalo (57′ Guida), Siciliano, Numerato (53′ Cuomo), Bonfini, Sgambati (79′ Babacar), Camara, Dampha, Orefice, Acunzo (85′ Cozzolino), Agate (68′ Tiné). All. Ferazzoli

MARCATORI: 76′ Iadaresta, 90′ Gentile (F)

AMMONIZIONI: Di Masi, Gentile, Anelli, Salines, Viscomi (F) – Acunzo, Siciliano (A)

ARBITRO: Barbiero di Campobasso

AgropoliSportMag

Contenuto frutto della redazione di AgropoliSportMag

Rispondi